Cesare Maccari


Cesare Maccari
Cesare Maccari

Cesare Maccari ( Siena, 1840 –  Roma, 1919 )

 

“ Tra i suoi primi quadri rammento la Pietà, commessagli dalla marchesa Cassibile di Messina e la Sacrilega espulsione di Papa Silverio, che l’onorò all’esposizione di Torino del 1880. Gli affreschi grandiosi della Sala di ricevimento del Senato, rappresentanti i fatti più salienti della storia romana, finiti nel 1888, gli costarono sei anni di lavoro, interrotto solo, nella estate del 1886, 1887 e 1888, per colorire la Cappella Franci in Siena, ed eseguire gli affreschi della chiesa della Consolazione in Genova e due scompartimenti della Sala dedicata alla memoria di Vittorio Emanuele II dalla sua città natia.  […]  Tra gli altri suoi lavori emergono: Amore che incorona le tre Grazie ( a tempera ) nella grande sala del Quirinale.”

 

(Onorato Roux, Memorie giovanili autobiografiche di letterati, artisti, scienziati, uomini politici, patrioti e pubblicisti, 1908 )

Cesare Maccari - Allegoria dell'Italia - Palazzo Madama
Cesare Maccari – Allegoria dell’Italia – Palazzo Madama

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...