Lucca


Èglie, per chi non lo sapesse, vuol dire: è. E questo è un motto usato al mio paese, benché a a poco poco venga perdendo voga; e rappresenta la cocciutaggine che non conosce ragione, e il me ne infischio di chi ha sposato una massima e opera e va avanti diritto per la sua strada a ogni costo, nè gli preme un corno dell’ultima riuscita, quand’anche ci avesse a rimettere il nodo del collo, ma la vuol di lì; e nacque da questo fatto.

 

( Idelfonso Nieri, Ho detto: doman vedrem chi èglie, racconto tratto da “Cento racconti popolari lucchesi”, 1908 )

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...