A. Jahn Rusconi, Siena – Il Duomo


Siena - Cattedrale - Foto tratta dal libro di Art.Jahn Rusconi “Siena” – Istituto Italiano d’Arti Grafiche, 1907
Siena – Cattedrale – Foto tratta dal libro di Art.Jahn Rusconi “Siena” – Istituto Italiano d’Arti Grafiche, 1907

[…] Tornati allora all’ antico Duomo, si pose mano ad abbellirlo, e l’opera fu così nobilmente compita che esso è veramente degno del culto devoto e dell’orgoglio profondo dei Senesi. Siena  ha, insieme con Orvieto, il vanto di aver posto in uso quel sistema tricuspidale, degno e caratteristico coronamento di un così superbo edificio, e che è proprio dello stile gotico senese.

Si credette a lungo, secondo l’autorità del Vasari, che la facciata del Duomo di Siena fosse anteriore a quella di Orvieto, ma le più recenti indagini hanno mostrato il contrario. Siena ha tuttavia la gloria di aver dato i natali al Maitani, il quale nella Cattedrale orvietana mostrò tutta la nobiltà grandiosa e bella dello stile gotico italiano.

[…] Quella senese ci affascina per un senso di maestà e di ricchezza e di energia che ben si conviene alla maggiore chiesa della forte e ricca città.  […] Quando si osservano con paziente amore i particolari ornamentali della facciata, cui gli scultori senesi del ‘300 hanno dato le migliori loro creazioni.

Sui lati poi […] lo stile gotico italiano si mostra in tutta la sua bellezza, in tutto il suo fascino. La proporzione fra le finestre e le mura, che il gotico del nord ha sempre trascurato, ottiene qui il migliore effetto architettonico. I contrafforti di un rilievo moderato, terminati non con pinnacoli, ma con statue, sono un elemento pieno di grazia e severità.

Così all’ interno ove la luce modera ancor maggiormente l’effetto dei toni bianco e nero, la varietà degli stili che hanno concorso a decorarlo, si accorda senza contraddizione. La sapiente distribuzione dello spazio e l’elegante leggerezza dei pilastri dànno subito un aspetto di grazia maestosa e di sobria ricchezza affascinante.

Ippolito Taine, rapito innanzi alla sua bellezza, scrisse una pagina vibrante di vero entusiasmo:

« L’impressione che produce è incomparabile: quella che si prova in S.Pietro in Roma non ci ha nulla a che fare. Vi è una sincerità d’invenzione sorprendente: è il più ammirevole fiore dell’arte gotica, ma un gotico nuovo, fiorito in miglior clima tra menti colte, più sereno. più bello, religioso e pur sano, paragonabile alle cattedrali francesi come i poemi di Dante e del Petrarca si possono paragonare alle canzoni dei trovatori ».

( A.Jahn Rusconi, brano tratto da “Siena” – Isituto Italiano d’Arti Grafiche, 1907 )

Siena - Facciata della Cattedrale - Foto tratta dal libro di Art.Jahn Rusconi “Siena” – Istituto Italiano d’Arti Grafiche, 1907
Siena – Facciata della Cattedrale – Foto tratta dal libro di Art.Jahn Rusconi “Siena” – Istituto Italiano d’Arti Grafiche, 1907

3 Comments Add yours

  1. marzia scrive:

    L’ha ribloggato su Alchimiee ha commentato:
    Non ho ancora potuto visitare Siena, ma gli tributo un doveroso spazio in questo mio blog dedicato all’arte ed alla bellezza..

    Mi piace

    1. Carlo Rossi scrive:

      Siena è molto bella, da visitare …

      Mi piace

  2. marzia scrive:

    Questo Rusconi ci ha lasciato un tesoro..

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...