Eugenio Müntz, Firenze – Il Mercato Vecchio


 

Firenze - Mercato Vecchio prima della sua demolizione - immagine tratta da “Firenze e la Toscana” di Eugenio Müntz,  Fratelli Treves Editori, 1899
Firenze – Mercato Vecchio prima della sua demolizione – immagine tratta da “Firenze e la Toscana” di Eugenio Müntz, Fratelli Treves Editori, 1899

Il passato non s’ impone che in due luoghi : il Mercato Vecchio, col Ghetto e il Ponte Vecchio. Intraprendiamo un’escursione in queste venerabili regioni di cui una, mentre scrivo, non è già più che una memoria.

Il Mercato Vecchio si stende (o meglio si stendeva) nel cuore stesso di Firenze, a due passi dal Battistero e dalla piazza della Signoria. Dietro ad un tal movimento tutto moderno, dietro a tali preoccupazioni d’ordine il meno elevato ed essenzialmente d’attualità, dietro ad un simile paravento di materialismo, si nascondono i ricordi storici che formano la gloria della città. Se non si considerano che i poponi ed i finocchi, potete credervi nell’Italia contemporanea; ma scavate un po’ il terreno e vi ritroverete le rovine del Campidoglio e del Foro.

Più tardi il Mercato Vecchio servì di asilo agli Ebrei  e formò un Ghetto analogo a quelli di Venezia e di Roma. L’associazione israelitica che ne prese possesso riunì le une alle altre tutte le parti del quartiere, per mezzo di corridoi interni, in modo che in caso d’assalto gli abitanti potessero rifugiarsi da un punto all’altro, all’insaputa degli assalitori. In seguito, molti ladri profittarono di tale disposizione per sottrarsi alle ricerche della polizia.

La sera il mercato è fantastico e spaventoso ; quelle vie strette, dai lumi scarsi e fumosi, con taverne profonde, formano uno spettacolo impressionante. Però rassicuratevi : ognuno può aggirarvisi a qualunque ora del giorno e della notte senza nessun timore e pericolo di venir disturbato.

Il Ghetto e il Mercato Vecchio “furono” ; da dieci anni se ne intraprese la demolizione per causa di insalubrità. Un nuovo quartiere ne ha preso il posto !

[…]

 

 

( Eugenio Müntz, brano tratto da “Firenze e la Toscana”, Fratelli Treves Editori, 1899 )

Firenze - L'antico ghetto - immagine tratta da “Firenze e la Toscana” di Eugenio Müntz,  Fratelli Treves Editori, 1899
Firenze – L’antico ghetto – immagine tratta da “Firenze e la Toscana” di Eugenio Müntz, Fratelli Treves Editori, 1899

4 Comments Add yours

  1. fulvialuna1 scrive:

    Interessante questa descrizione.

    Mi piace

  2. marzia scrive:

    Trovo interessanti le immagini di, per esempio, Firenze – L’antico ghetto: son acquerelli?

    Mi piace

    1. Carlo Rossi scrive:

      Sono immagini tratte dal libro di Muntz e su questo sono elencate come “incisioni”.

      Mi piace

      1. marzia scrive:

        Grazie.

        Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...