Ferrigni Pietro F.L.C. – Firenze – Il viale dei Colli – Terzo tratto -2


Firenze - Piazzale Michelangelo - La copia in bronzo del David di Michelangelo - 2015 - 07 - 09 - DSCF0013
Firenze – Piazzale Michelangelo 

Ma intanto colui che immaginò di creare quassù il magnifico piazzale, intitolarlo al nome del Buonarroti, e innalzarvi lo stupendo colosso che contende il vanto di perfezione alle più lodate opere greche; colui che pensò di aprire alla maravigliosa Basilica un adito degno di lei, e disegnò le rampe che salgono al Monte su per l’erta rocciosa, e quelle che con dolce declivio scendono fino alla riva dell’Arno in mezzo alle vaghissime curve dei giardinetti odorati, e per le larghe gradinate di pietra, fu senza dubbio un uomo di genio e un uomo di cuore, cui non arriva nemmeno l’ eco delle bizze impotenti dei pigmei confinati dall’ asma a pie della collina. Tanto varrebbe che il David di bronzo avesse paura dei denti delle ranocchie gracidanti giù in fondo al fosso di Gamberaia.

Oh !… delizioso vagare per l’ ampia terrazza alla fresca brezza delle notti d’ estate, quando i cipressi si disegnano in nero sulla splendida vòlta del cielo stellato, quando le ginestre stormiscono armoniosamente al soffio dello zeffiro leggiero, quando le lucciolette innamorate svolazzano a miriadi tra i cespugli, e illuminano i boschi colle fiammelle fosforescenti alimentate dall’ ardore amoroso !…

 […]

 

 

( Ferrigni Pietro F.L.C. , brano tratto dal libro “Su e giù per Firenze – Monografia Fiorentina” , G.Barbera Editore, Firenze, 1877 )

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...