Mazzarosa Antonio – Lucca: giro per la città – S.Frediano -2


lucca-s-frediano-2011-04-02-0001
Lucca – San Frediano

Si entri in chiesa.

Le sue proporzioni, salvo nell’altezza che eccede ogni misura, sono quelle assegnate da Vitruvio alle basiliche, e che furono osservate nei sacri edificj de’ primi secoli in Roma, in Ravenna, e altrove in Italia, sotto Teodosio, Valentiniano, Onorio, Teodorico.

E’ a tre navi con dodici archi per parte a tutto sesto, girati sopra undici colonne. Tutte queste, fuori d’ una, sono antiche; e antichi pure sono per lo più i capitelli, d’ ordine corintio e composito. Essendo le colonne diseguali in altezza, vi si è rimediato o con allungarle, o con raddoppiare i plinti, con abbachi diversi, con servirsi di basi differenti; di modo che vi si vede una confusione d’ ordini, necessitata dalla miseria di quel tempo per le arti.

Si è detto che la chiesa è a tre navi ; ma però all’ingresso è più larga essendovi un’ altra fila di colonne in numero di 4 per parte, che raddoppia lo spazio delle navatelle. I muri delle medesime navatelle sono sfondati, per dar luogo a diverse cappelle; ma queste appartengono a tempi assai posteriori.

 

 

(  Mazzarosa Antonio – brano tratto da “Guida di Lucca e dei luoghi più importanti del Ducato” – 1843 )

lucca-interno-s-frediano
Lucca – S.Frediano – Interno – Immagine tratta dal libro “Guida di Lucca e dei luoghi più importanti del Ducato” di A.Mazzarosa, 1843

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...