Mazzarosa Antonio – Lucca: Gita dei Bagni -1


borgo-a-mozzano-lucca-ponte-alla-maddalena
Borgo a Mozzano (Lucca) – Ponte della Maddalena comunemente detto “Ponte del Diavolo” – immagine tratta dal libro “Guida di Lucca e dei luoghi più importanti del Ducato” di A.Mazzarosa, 1843

Finito il giro della città e sue vicinanze, pel quale bastano due giorni , sono a farsi tre gite; le quali essendo un poco lontane richiedono un giorno ciascuna. Incominceremo da quella dei bagni come la più importante.  E’ inutile spendere parole per celebrare questi bagni, essendo notissima da tanto tempo e la somma efficacia delle acque per vincere molte malattie, e la salubrità di quell’ aria, e l’amenità e freschezza di quel sito, nato fatto per la state. Si aggiunga ai doni della natura, ivi prodigati a larga mano, quello che 1’arte ha fatto a renderne più utile comodo e piacevole il soggiorno; e si dirà con ogni ragione che le nostre terme sono per tanti vantaggi assai superiori ad altre molte, che pure hanno del nome.  Fino dal tempo della gran contessa Matilde, cioè ai primi del secolo duodecimo, questi bagni erano in fama, sapendosi per tradizione avere essa fatto costruire un ponte sul fiume Lima per comodo di quei che dalla Garfagnana e Lombardia volessero portarvisi.

Ci basti il riferire ciò che ne dice il celeberrimo Falloppio nell’opera sua latina sulle terme, posta in luce il 1569, che tradotto in lingua volgare suona così :

Ringrazio Dio per molte cose ma specialmente per aver fatto il bagno caldo di Corsena ; giacchè mi sembra che Dio stesso l’abbia fatto quasi con la propria mano. Poiché essendo io affatto sordo ho per tre quarti riacquistato l’udito con la doccia di quest’acqua. Vidi pure altri sordi guarire per tal mezzo, ed anche un cieco: onde niuno si maravigli d’avere io detto che il bagno caldo di Corsena fosse fatto, quasi a dire, dalla stessa mano di Dio.

Parlando poi egli del sito, dei comodi, e dei piaceri del Bagno alla villa poco distante dall’ altro, dice:

Il Bagno alla villa sembrami piuttosto un paradiso che una villa, per l’aria ottima, la perfezione dei cibi, la bellezza degli edificj, e la dolcezza e amabilità degli abitanti.

I Bagni si trovano alla distanza di 14 buone miglia da Lucca. Bisogna uscire dalla porta Santa Maria, o di Borgo, e prendere la via a dritta lungo  l’argine del Serchio : vi si arriva in due ore o poco più.  È un vero passeggio, abbellito di tratto in tratto da scene magnifiche, variatissime, romantiche. Si percorre da principio un cinque di miglia in mezzo a una campagna piana, ridente per bella coltivazione, e grata per un’ ombra propizia nella stagione appunto che più si frequenta. Poco stante comparisce il Serchio nel luogo ov’è un ponte detto a Moriano, già di bizzarra ma incomoda costruzione antica, e dal 1829 così rifabbricato per essere il vecchio caduto in una piena del 1819. Costeggiasi il fiume per sette miglia sur una strada tortuosa, elevata, in mezzo a monti variatissimi, coltivati perlopiù fino alla cima. Ad ogni momento si cambia scena, ora grave poi amena, ora solitaria poi piena di abitazioni. Quel casale dopo il ponte a Moriano al di là del fiume è Sesto ; l’altro in alto di faccia a chi va è Brancoli ; e il convento sulla cima del monticello è detto l’Angelo, di dove si gode una magnifica veduta. Più innanzi, al di là pure del fiume, è un villaggio detto Valdottavo ; e Diecimo l’altro due miglia più su, ambedue chiusi tra monti.  Sesto, Valdottavo, e Diecimo presero il nome loro anticamente, e forse fino a’ tempi romani, dall’essere a sei, a otto, a dieci miglia da Lucca.

La terra che tu vedi poco oltre dal medesimo lato è il Borgo a Mozzano, centro del commercio della montagna. Il ponte appresso è chiamato alla Maddalena, antichissimo, bello a disegnarsi, ma di quasi niuno uso per i calessi. Lasciando il fiume si entra in valle ben coltivata che seguita fino al Bagno.
[…]

 

(  Mazzarosa Antonio – brano tratto da “Guida di Lucca e dei luoghi più importanti del Ducato” – 1843 )

Ponte del Diavolo
Ponte del Diavolo

One Comment Add yours

  1. fulvialuna1 scrive:

    Che spettacolo sto ponte!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...