Tullio Dandolo – Lettere su Firenze – Loggia de’ Lanzi -2


firenze-la-loggia-de-lanzi-vista-dalla-fontana-del-nettuno-2015-07-09-dscf0096
Firenze – Loggia de’ Lanzi vista dalla Fontana del Nettuno

Quantunque l’architettura non fosse per anco giunta alla sua ultima perfezione, con tutto ciò gli archi vi sono condotti secondo l’ottima maniera de’ Greci : sopra d’essi ricorrono gli altri membri disposti con tutte le regole del buon gusto; e vagamente termina in alto con una ringhiera con parapetto leggiadramente traforato di pietra. Sorprendente è la maestà di tal fabbrica , e potrebbe dirsi degna dei tempi d’Augusto.

In nessuna città italiana l’architettura sfoggiò mai con si gran pompa le sue magnificenze come in questa.

Ad Arnolfo, a Brunellesco, ad Orgagna , a Giotto ed a Buonarroti va debitrice Firenze del suo maggior lustro ;  ed in vero non è lustro che s’agguagli a quello che l’architettura procaccia alle città : perocché quella divina arte decorandole, stampa sulle grandi sue creazioni l’impronta della nazionale grandezza, ed è testimonianza a’ posteri della civiltà de’ remoti tempi.

Un grande architetto sta più alto nel mio pensiero che ogn’altro grande artista : egli lavora per popoli interi e tra il loro plauso, ed ha volte le sue meditazioni non a decorare una sala od a compiacere un mecenate, ma all utilità generale de’ suoi concittadini ed all’ornamento della sua patria.

Degli architetti che ti ho nominati troverai in appresso ripetuti i nomi : scrisserlo con indelebili caratteri in fronte a’ più maestosi edijfìzi di Firenze.
[…]

 

( Dandolo Tullio, brano tratto da “Lettere su Firenze” – 1827 )

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...