Tullio Dandolo – Lettere su Firenze – Palazzo Pitti -1


Firenze - Palazzo Pitti
Firenze – Palazzo Pitti in una foto tratta dal libro “Firenze” di Tarchiani Nello, 1878

Il Palazzo Vecchio è in Firenze il rappresentante della Repubblica, il Palazzo Pitti lo è della dominazione medicea: quello vetusto, di colossali dimensioni, di forme ardite, bizzarre, grandiose ; questo massiccio, pesante, nobile e tristo: l’uno col suo romantico aspetto scalda la fantasia ; l’agghiaccia 1’altro colla negra ed imponente sua mole. Luca Pitti l’edificò coi disegni dell’immortale Brunellesco ; e dal suo nome s’intitola ancora l’opera della sua vanità : imperciocché quel cittadino ambizioso s’avea proposto di vincere gli Strozzi e i Medici nella sontuosità della sua dimora ; e per essersi mostrato nemicissimo a questi avea trovato ne’ suoi concittadini tal favore da vederli concorrere spontanei col danaro e colle fatiche all’erezione del palazzo. Bizzarra testimonianza era quella di gratitudine nel popolo, che mostrava quanto odioso fosse il nome di Piero de’ Medici in Firenze, premiando i suoi oppositori coll’assecondarne perfino le stravaganze ; chè tale veramente reputar doveasi l’impresa di Luca per essere lontana d’ogni civile e privata modestia, superiore di molto alle sue forze, superflua per ogni verso.

Allorché Pitti, per essersi buttato nel partito de’ Medici, perdette il favor popolare, non valse a risarcirnelo la protezione de’ suoi novelli amici ; perchè non solo cessò ognuno dal prestargli amichevoli officii siccome per lo innanzi, ma indicibile si fu l’insistenza con che tutti i suoi creditori gli si fecero attorno per riavere il loro ; e Pitti, costretto a sospendere l’esecuzione del suo grandioso divisamento, si trovò in breve ridotto a strettezze. Le particolarità curiose che ti ho ricordate, varranno per avventura a suggerirti qualche nuova riflessione sull’indole de’ governi repubblicani e delle passioni popolari.
[…]

 

 

( Dandolo Tullio, brano tratto da “Lettere su Firenze” – 1827 )

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...