Carlo Lorenzini (Collodi) – I misteri di Firenze – 14 – L’osteria dell’Unione -6


firenze-2015-07-09-dscf0128

[…]

— Che c’è di nuovo, Fringuello ? — chiese il giovine, scuotendosi a un tratto, come persona destata per forza, nell’atto che sta per addormentarsi.

L’oste-vinajo tornò a darsi un’altra stropicciatina di mani; poi si fregò gli occhi: poi si toccò la papalina ; quindi con un tuono di voce melato e insinuante, prese a dire:
— Io non faccio per metter bocca nei fatti del signor Oliviero: io non sò nulla, nè voglio saper nulla. Dio mi guardi dal domandare chi è la signora in questione… Già, quand’anche lo sapessi, sarebbe la stessa cosa che lo sapesse un sepolcro… e i sepolcri non parlano.

A questo punto, Fringuello fece una breve pausa, e guardò in viso il giovinotto e la ragazza, per notare qual si fosse l’impressione prodotta da quella bella frase che gli era venuta tanto spontaneamente — e i sepolcri non parlano: poi continuò:

— Io serbo sullo stomaco altri segreti… eh, signor Oliviero ?… è dal ventuno in poi… sto per dire, che non si è mosso foglia… Ma zitti: il tetto è basso… eppoi, questi son discorsi che tengono poco posto. Dunque, per tornare a noi, io dicevo che non voglio sapere chi è la signora in quistione… e quand’anche lo sapessi…
— Te lo dirò io ! — gridò risolutamente la Pope.
— No, no : non facciamo pettegolezzi — replicò il giovinotto con tuono imperativo — I nomi vanno rispettati.

Il povero Fringuello rimase come chi dicesse mortificato di quest’atto di sfiducia per parte di Oliviero.

Si dette un’altra stropicciatina di mani, fece un risolino annacquato a fior di labbra e, giurando dentro di sè di vendicarsi:
— Non lo voglio sapere — disse con voce di compunzione — non lo voglio sapere. Meno segreti e meno sopraccapi. Se io mi son fatto un po’ troppo avanti, egli è perchè volevo sincerarmi se questa storiella che raccontava la Pope combinava con certi discorsi fatti qui, sere sono, a proposito dei vostri amori con una tal signora.
— D’una signora ?… di quale ? — domandò con vivacità il giovine artista.
— Vedi come ha rizzato subito gli orecchi — gridò la Pope, che non staccava gli occhi dalla faccia del giovinotto.
— Se non sbaglio, parlavano d’una forestiera — continuò Fringuello.
— E’ lei ! proprio lei ! — scappò fuori la ragazza che non poteva più stare alle mosse.
— Ebbene… cosa dicevano ? — chiese l’artista.
— Dicevano…
— Che cosa ?…
— Basta… non sò nulla, veh! non voglio entrare per gusto nella calca a farmi pigiare — concluse Fringuello, pigliando quel fare imbrogliato della persona che teme di compromettersi, dovendo raccontare qualcosa di spiacente.
— Lo voglio sapere a tutti i costi — insistè il giovine.
— Quand’è cosi — soggiunse l’oste — non rifiato… eppoi, io vò col proverbio, che ambasciatore non porta pena. Dunque, per tornare a noi, alcuni vostri amici sostenevano a spada tratta che questa tal signora forestiera… Aspettate: dissero anche il nome… finisce in iccasse mi pare…
— Clara Meeting ?… — domandò la Pope.
— Bravissima ! lei in persona ! — ribattè Fringuello — Ebbene, come dunque io vi dicevo, alcuni vostri amici propriavano che questa signora Clara l’era innamorata morta di voi. Altri, e fra questi l’Avvocato Bifronti e un signore che era con lui, grande, magro… mi pare che lo chiamassero Duca… e che parlava coi denti stretti…
— Ho capito — interruppe Oliviero — quell’ imbecille del Duca d’Ayro ! Ebbene, cosa dissero ?… — Dissero… dissero che questa signora, interrogata sulla storiella che correva per Firenze dei suoi amori col pittore Oliviero, aveva risposto in piena conversazione…
— Aveva risposto ?… — domandò ansiosamente il giovanotto.
— Abbiate pazienza, ma questo poi non ve lo dico.

[…]

( Carlo Lorenzini (Collodi) – Brano tratto dal libro “I misteri di Firenze – Scene sociali” – 1857)

Advertisements

One Comment Add yours

  1. tatianakepos scrive:

    La mia Toscana💟

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...