Stiavelli Giacinto – La vita in Toscana nel XIX° secolo – Servizio militare


Firenze - Palazzo Pitti
Firenze – Palazzo Pitti – immagine tratta da “Firenze e la Toscana” di E.Muntz – 1899 – Fratelli Treves Editori

Quanto a servizio militare, la Toscana non poteva desiderare minor peso sulle spalle; peso, si, perchè i soldati costano — e come! — anche se non servono a nulla di buono. Ogni anno si faceva il reclutamento, ma a grande fatica, e non in tutti i comuni ed in dose piccolissima. Lo si faceva per mezzo della tratta fra i giovani ventenni che v’erano compresi.

Scrive Niccolò Nobili  che

« i pochi soldati servivano per le parate di gala »

e che

« il popolo scherzando, era solito dire che per truppa era trippa e per trippa era troppa ».

Ma vi è in ciò dell’esagerazione, perchè anche la Toscanina di Leopoldo II aveva il suo esercito. Lo aveva, e componevasi di dodici grossi battaglioni di fanteria, di due batterie da campagna montate e di tre squadioni di cavalleria, oltre l’artiglieria da costa e i cacciatori di costa e frontiera, in tutto dodici o quattordici mila uomini. In casi straordinari, lo si poteva in breve tempo accrescere notevolmente, senza che ne soffrisse la sua compagine.

Giovanni Cecconi, che vi appartenne, dice che l’esercito toscano era

« veramente egregio per istruzione, disciplina, contegno, tenuta ed educazione cavalleresca » ;

ma, forse, egli pure esagera un po’.

 

 

 

( Stiavelli Giacinto, brano tratto dal libro “Antonio Guadagnoli e la Toscana dei suoi tempi” – 1907 )

Firenze - Palazzo Pitti - Facciata posteriore
Firenze – Palazzo Pitti – Facciata posteriore – immagine tratta da “Firenze e la Toscana” di E.Muntz – 1899 – Fratelli Treves Editori
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...