Carlo Lorenzini (Collodi) – Profilo della Strada Ferrata Leopolda da Firenze a Livorno -2


Pisa - Piazza dei Miracoli - 2013 07 02 - DSCF0844 a
Pisa – Piazza dei Miracoli

[…]

Sulla collina a sinistra torreggia il castello di S. Miniato, poco lungi dalla piccola stazione di S. Pierino.  Nel percorrere questo tratto di via ferrata veggonsi sulla destra e oltre Arno, Fucecchio, S. Croce, Castelfranco. Da Fucecchio prendono nome le prossime basse terre, altra volta palustri, ora per gran parte bonificate , principalmente col sistema delle colmate. S. Croce è la patria dell’ eruditissimo Lami.

Castelfranco siede al pari dei precedenti paesi nella amena Valle dell’ Arno. Dietro ad esso si mostrano le ubertose colline di Montefalconi, S. Maria a Monte e Montecalvoli. Appaiono sulla sinistra quella di S. Romano (luogo di Stazione ) e di Montopoli , e scorgesi da questa parte la villa signorile dei Capponi, Varramista, ove è sepolto lo storico del reame di Napoli, Pietro Colletta.

Pontedera - Collaudatori Piaggio - Foto tratta da Tempi di Lavoro - Tagete Edizioni-Pontedera 2012
Pontedera – Collaudatori Piaggio – Foto tratta da Tempi di Lavoro, gli uomini che fabbricarono la Vespa – Tagete Edizioni-Pontedera 2012

Quindi s’ incontra la Rotta (altra Stazione) e non molto dopo, sulla sinistra del fiume Era, la ricca terra di Pontedera, che trovasi prossima al terzo ponte sull’Arno tra Firenze e Pisa.

Dalle Fornacette, che trovansi al di là di Pontedera, si staccava un Canale diversivo sfogatore dell’ Arno, aperto collo scopo di condurre al mare per il fosso (perciò denominato l’ Arnaccio) una parte delle acque nelle grandi escrescenze del fiume, onde si facessero meno funeste le sue inondazioni alla città e pianura di Pisa : mezzo riconosciuto in fatto più dannoso che utile, perciò disapprovato dal matematico Viviani e quindi soppresso.

La Stazione di Cascina è prossima al piccolo paese di tal nome : quella successiva di Navacchio sta in mezzo alla ricca pianura sparsa di case e copiosa di abitatori, che avvicina Pisa. Oltre Arno, sulla destra, offresi alla vista del passeggero, il Monte Pisano colle sue cave di sasso, coll’ antica Certosa al piede, e con una delle sue rinomate cime, la Verruca.

La Stazione di Pisa rimane fuori della città sulla sinistra dell’ Arno. La Stazione della via ferrata fra Pisa e Lucca, trovasi sulla destra del fiume, all’altro estremo della città medesima, in situazione però che possano un giorno le due strade ferrate riunirsi.

Da Pisa a Livorno si conduce la via ferrata Leopolda in una sola retta, attraversando una parte dei terreni acquitrinosi di Coltrano, regia tenuta, già coperta di selve e di paduli.

Poco al di là della Stazione di Pisa, appariscono allo sguardo del Viaggiatore i maggiori e famosi monumenti di quella città, fra i qualila singolarissima torre o Campanile pendente.

Passa poi la via sopra il canale navigabile tra Pisa e Livorno detto dei Navicelli, quindi il fosso detto Calabrone, per cui mettono in mare tutte le acque della pianura meridionale Pisana.

Al di là del Calabrone, presso al quale vedesi la polveriera per uso dei forti di Livorno, entra la strada nello spazio ora interrito che formava P antico e celebre porto Pisano.

E il Convoglio giunge a Livorno. La Stazione di Livorno è prossima alla porta detta di S. Marco, ed alla gran Darsena del Canale proveniente da Pisa, dalla quale s’introducono le barche nei diversi canali navigabili entro la città.

 

 

( Carlo Lorenzini (Collodi) – brano tratto dal libro “Un romanzo in vapore – Da Firenze a Livorno  – Guida storico-umoristica” – Tip.Mariani Firenze – 1856)

Livorno – Stazione Centrale – Immagine tratta dal libro Livorno di P.Vigo – 1915
Annunci

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. newwhitebear ha detto:

    un’altra bella avventura per il viaggio conclusivo verso Livorno

    Mi piace

  2. fulvialuna1 ha detto:

    Su quel treno viaggerei…

    Liked by 1 persona

  3. fausta68 ha detto:

    Peccato che ora la stazione di Pisa sia dcentrata e non si vede più nulla della città mentre si passa accanto al Camp Darby e soprttutto lontano dal mare!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...