Strafforello Gustavo, Arezzo  – 1890


Arezzo -Panorama - Immagine tratta dal libro Arezzo di G.Franciosi - 1909
Arezzo – Panorama – Immagine tratta dal libro “Arezzo” di G.Franciosi – 1909

Arezzo (11.816 abitanti presenti nel centro e 38.795 residenti nel Comune al 31 dicembre 1881; secondo i registri d’anagrafe municipale, 43.000 abitanti alla fine del 1891).

Situata quasi sull’ombelico d’Italia, circondata da colline deliziose, sparse di ville e case campestri, all’ingresso delle quattro valli popolose, il Casentino, Val di Chiana, Valdarno Superiore e Val Tiberina, Arezzo, per dirla col Rondinelli:

« par fatta dalla Natura stessa perchè debba essa sola signoreggiare le vicine contrade sue. »

Schiudesi innanzi ad essa una fertile pianeggiante campagna irrigata dall’Arno e dal torrente Chiassa che ne percorrono il lembo da settentrione a maestro e dalla Chiana che l’attraversa a ponente, mentre è circoscritta a levante e ad ostro dai poggi che diramansi dall’Alpe di Catenaja e dal lato opposto dai contrafforti che scendono dal Pratomagno.

Sorge la città a 290 metri di altezza dal livello del mare, sul lato occidentale del dolce poggio San Donato con raggi discendenti e con le frazioni di Frassineto, Rigutino, Quarata, Giovi e Palazzo del Pero al torrente Castro, che mezz’ora sotto la città scaricasi nella Chiana, la quale vuotasi, alla sua volta, poco appresso nell’Arno.

La torre del palazzo Comunale, il Duomo e la fortezza signoreggiano la città alta; nel dintorno, a sud-ovest e nord, ergonsi le pittoresche e fertili alture: Ceciliano, Puglia, La Godiola, San Fumagio, San Cornelio, Santa Maria e Torrita, mentre schiudesi a est l’ampia pianura bagnata dalla Chiana, dall’Arno e dalla Chiassa.

 

 

 ( Strafforello Gustavo, brano tratto dal libro “La Patria – Geografia dell’Italia – Arezzo, Grosseto e Siena” – 1890 )

Arezzo - Colle S.Cornelio dove sorgeva Arezzo etrusca
Arezzo – Colle S.Cornelio dove sorgeva Arezzo etrusca – Immagine tratta dal libro “Arezzo” di G.Franciosi – 1909
Annunci

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. Mohamad Al Karbi ha detto:

    I’m not so good in Italian. So, forgive me if I didn’t catch the full history here. But I like old historical pictures. Those ones here are wonderful

    Mi piace

    1. Carlo Rossi ha detto:

      Thank you very much.

      Liked by 1 persona

  2. fulvialuna1 ha detto:

    Descrizioni poetiche, bellissime.

    Liked by 1 persona

  3. newwhitebear ha detto:

    Arezzo un tempo sonnacchiosa città di provincia. Adesso nella bufera per la sua banca.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...