Strafforello Gustavo, Cortona – 1890 – Mura, Porte e Fortezza


Cortona - Panorama da mezzogiorno
Cortona – Panorama da mezzogiorno – immagine tratta dal libro di Mancini Girolamo “Cortona, Montecchio Vesponi e Castiglione Fiorentino” – 1909

Territorio bagnato da parecchi corsi d’acqua, fra cui la Chiana, e traversato da monti che costituiscono uno dei contrafforti più orientali dell’Appennino centrale, fra la Val di Chiana e la Val Tiberina, fra i quali il più elevato è l’Alta di Sant’Egidio (1045 m.). Folte selve in alto e campi estesissimi a sementi, viti, gelsi, ulivi, ecc., con pascoli artificiali nella pianura.

Cortona è in superba situazione, a 490 metri d’altezza, sul fianco pianeggiante di un monte, con a piedi la stazione ferroviaria nel villaggio Camuscia.

La cinta delle mura formata di enormi massi rettangolari di arenaria sovrapposti in strati orizzontali e senza cemento conserva ancora quasi due terzi della sua antica estensione, interrotta qua e là da opere romane da restauri moderni; ma la sua magnifica muratura è generalmente ben preservata sotto le fortificazioni medicee, in gran parte smantellate, panorama incantevole, principalmente da porta Santa Maria a porta San Domenico, indi davanti alla portaccia dalla Rondella della Carbonaja e sulla strada orizzontale da porta Sant’Agostino a porta Colonia: e più in alto dalla torre diruta dell’antica fortezza sopra la chiesa di S. Margherita vedesi fra le altre cose il lago Trasimeno in mezzo al pittoresco paese alpestre, indi il monte Amiata e quel di Cetona e a destra, di faccia, Montepulciano.

Dalla Fortezza, più in alto (662 m.), il panorama è anche più grandioso. L’orizzonte è chiuso da una serie di colli sui quali sorge a sud il vulcanico di Radicofani e la poderosa massa trachitica del monte Amiata. Il paese dinanzi spiegasi ubertosissimo, è sparso di numerosi borghi e città, la più parte a ovest : Chiusi, Chianciano, Montepulciano, Torrita, Sinalunga, Fojano, Lucignano, Marciano, Monte Sansavino.

Tre Stati combaciavano qui in addietro: lo Stato pontificio, con la sua provincia dell’Umbria; il Senese, con la valle d’Orcia e dell’Ombrone, e il Fiorentino con la Val di Chiana.

 ( Strafforello Gustavo, brano tratto dal libro “La Patria – Geografia dell’Italia – Arezzo, Grosseto e Siena” – 1890 )

Cortona - Mura - immagine tratta dal libro di Mancini, Girolamo Cortona, Montecchio Vesponi e Castiglione Fiorentino - 1909
Cortona – Mura – immagine tratta dal libro di Mancini Girolamo “Cortona, Montecchio Vesponi e Castiglione Fiorentino” – 1909
Annunci

One Comment Add yours

  1. newwhitebear ha detto:

    di nuovo Straforello e le sue guide dei paesi toscani

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...