Strafforello Gustavo, Prato – 1890 – 2/2


Prato - Chiesa di San Francesco
Prato – Chiesa di San Francesco – immagine tratta dal libro di Strafforello G. “La Patria – Geografia dell’Italia – Provincia di Firenze” – 1890

La chiesa di San Francesco ha una bella facciata longobarda. La cappella Migliorati del secolo XV, che serviva di capitolo e di sepolcreto ai monaci del convento, fu dipinta nel 1400 da Nicolò Gerini e suoi allievi con freschi sottratti all’ imbianchimento; è notevole fra essi una grande Crocifissione con alcuni Santi e soggetti dalla vita di San Matteo.  Sopra la porta, quattro Santi ed un’iscrizione col nome dell’artista. Gli Evangelisti nella vòlta ed Incidenti della vita di Sant’Antonio eremita in una delle pareti. Sepolcro di Datini, fondatore dell’ospedale del Ceppo (1412) per Nicolò Aretino. Nella prima nicchia della parete sinistra, monumento di Giuseppe Mazzoni, triumviro, nel 1849, con Guerrazzi e Montanelli, di Stefano Ricci (1841). Nel 1886 gli fu anche rizzata una statua in piazza Nuova, presso la cattedrale.

Nell’Oratorio del Buon Consiglio la lunetta della porta, rappresentante la Madonna, è di un Della Robbia; nell’interno, postergale di altare con istoriette nel gradino.

Il palazzo Comunale venne costruito nel secolo XIV, e conserva ancora due freschi (la Vergine, la Giustizia militante) di quel secolo nel salone, ove il soffitto e i banchi sono del secolo XVI. Il rimanente fu restaurato nel 1873, conservando però in una delle pareti del portico i frammenti di un fresco di Fra Diamante, che aiutò ra Filippo Lippi a dipingere i freschi della Cattedrale.

Nella stessa piazza del Comune trovasi il palazzo del Pretorio, edificato già sin dal 1284, e rifatto nel secolo XVI.

Prato - Palazzo Pretorio
Prato – Palazzo Pretorio – immagine tratta dal libro di Strafforello G. “La Patria – Geografia dell’Italia – Provincia di Firenze” – 1890

Come abbiamo detto al principio, l’industria è floridissima a Prato, coadiuvata qual è dalla forza motrice derivata dalle acque del Bisenzio. Vi si fabbricano, fra le altre cose, molte pannine e rossi berretti turchi pei mercati del Levante, corbelli, oggetti in rame, ecc. Una sola ditta di Londra dà lavoro nel contado a 3000 persone d’ambo i sessi per la fabbricazione della treccia e dei cappelli di paglia. Esistono nel Comune : 25 lanifici idraulici, 1 a vapore, 7 misti, 4 gualchiere, 57 molini, 1 opificio per la fabbricazione delle paste, 1 per la cera da scarpe ed 1 per la fabbricazione delle candele steariche e dei saponi. Vi sono inoltre 13 lanifici in tessuti e filati in lana, situati in diversi Comuni limitrofi, i quali sono esercitati da industriali pratesi.

Il geologo può far studii proficui in vicinanza di Prato; a 5 chilometri circa a nord ovest, sorge il gruppo di colli serpentinosi di Monteferrato, uno dei migliori luoghi nell’Italia Centrale per lo studio di codesta classe di roccie eruttive e del metamorfismo da esse prodotto negli adiacenti terreni stratificati. L’eufotide o granitone vi fornisce bellissime macine.

Più in alto sono le cave di vero serpentino o verde di Prato tanto adoperato nella costruzione delle chiese medieviche di Firenze, Pistoja, Pisa, ecc.

 

 

 ( Strafforello Gustavo, brano tratto dal libro “La Patria – Geografia dell’Italia – Provincia di Firenze” – 1890 )

 

Annunci

2 Comments Add yours

  1. Marco Torracchi ha detto:

    caro Carlo, pagina dedicata alla mia città… e San Francesco è la Piazza dove mi ritrovavo con gli amici da adolescente…

    Liked by 1 persona

  2. newwhitebear ha detto:

    sempre suggestive sia le immagini che le parole.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...