Strafforello Gustavo, Pistoia – 1890 – Cattedrale


Pistoia - Facciata della Cattedrale
Pistoia – Facciata della Cattedrale – immagine tratta dal libro di Strafforello G. “La Patria – Geografia dell’Italia – Provincia di Firenze” – 1890

La chiesa data dal XII secolo: venne modificata nel 1240 secondo un disegno di Nicolò Pisano. Il campanile, restaurato di recente, era l’antica torre del Podestà e ne reca le traccio araldiche: le arcate pisane col rivestimento policromo furono aggiunte da Giovanni Pisani o da Fra Guglielmo, anch’essi della scuola pisana, quando fu destinato alla Chiesa (1301 o 1266); è nel genere del campanile incominciato a Pisa nel 1234, circondato di arcate a colonne a tre piani.

La facciata va ornata di file di colonnini; il rivestimento polìcromo era ultimato nel 1311; nel 1366 il portico quando vi fu posta sopra la statua di San Giacomo di Matteo Scarpellini: l’altra di San Zenone è del Vacca (secolo XVII); l’abside della fine del secolo XVI.

Sopra la porta grande, superba decorazione dei Della Robbia : l’ornato di Luca, il bassorilievo della Vergine di Andrea che lo trasportò nel 1505 dalla sua officina di Firenze: questo lavoro era indorato a profusione ed Andrea vi aveva adoperato l900 monete d’oro fino venute da Firenze. L’iscrizione suona: Adveniens discas quid Christi curia dicat.

A destra della porta grande monumento decretato dal Comune al vescovo Sant’Atto : i bassorilievi che riferisconsi al ricevimento delle reliquie di San Giacomo, sono del secolo XIV e di scuola pisana: l’inquadramento è del 1606. Statua di Leone XI ch’era stato vescovo di Pistoja.

Segue il monumento di messer Cino de’ Sinibaldi, più noto col nome di Cino da Pistoia, morto nel 1336, decretato dai Pistojesi e scolpito in istile gotico dal sienese Cellino di Nese, quel desso che diresse i lavori del Battistero. Sotto un baldacchino gotico, sorretto da colonne attorte, siede Cino in abito professionale che insegna a parecchi allievi, fra i quali il suo prediletto Bartolo di Sassoferrato a destra e a sinistra Selvaggia Vergiolesi, la donna amata e cantata da Cino.

Nel bassorilievo in fronte al sarcofago Cino è di nuovo effigiato in mezzo a’ suoi scolari schierati ai due lati nello stile comune a tutti i monumenti professionali de’ tempi.

Cino da Pistoia, l’amico di Dante, come lui esiliato e costretto a vagar per lo mondo, come dice in un suo sonetto, nacque a Pistoia nel 1272, studiò sotto il grammatico Francesco da Colle e quindi giurisprudenza sotto Dino da Mugello in Bologna. Avendo sposato con ardore la causa dei Bianchi, fu costretto a tener dietro al suo capo, Filippo Vergiolesi, quando in Neri espulsero i Bianchi dalla città; ma come egli era caldamente innamorato della bella Selvaggia, figliuola di Filippo, non gli dovette riuscir amaro l’esilio, finchè gli fu rapita dalla morte ed egli cercò consolarsi cantando di lei ne’ suoi sonetti (de’ primi italiani) come Dante di Beatrice, Petrarca di Laura e Boccaccio della Fiammetta. Dopo la morte di Selvaggia andò a studiare all’università di Parigi e rivisitò, al ritorno, Sambuco, sui confini della Lombardia, per piangere sulla tomba di colei

Che viva o morta gli dovea tor pace.

Si stabilì a Bologna, ove fu laureato pel suo dotto Commentario al Codice di Giustiniano. Ventidue anni dopo tornò a Pistoi e morì poco appresso compianto da’ suoi concittadini, che cercarono fare ammenda, con postumi onori, dell’esilio a cui lo avevano condannato le loro fazioni.

Petrarca gli consacrò un bel sonetto :

Piangan le rime ancor, piangano i versi
Perché ‘l nostro amoroso messer Cino
Novellante s’è da noi partito.
 
Piangan Pistoja e i cittadin perversi
Che perdut’ hanno si dolce vicino
E rallegresi ‘l cielo, ov’egli è gito.

 

 

 ( Strafforello Gustavo, brano tratto dal libro “La Patria – Geografia dell’Italia – Provincia di Firenze” – 1890 )

 

Pistoia – Duomo e Campanile

 

Pistoia - Fonte battesimale nella Cattedrale
Pistoia – Fonte battesimale nella Cattedrale – immagine tratta dal libro di Strafforello G. “La Patria – Geografia dell’Italia – Provincia di Firenze” – 1890
Annunci

One Comment Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...