Strafforello Gustavo, Siena – 1890 – Fonte Gaia


Siena - Fonte Gaia
Siena – Fonte Gaia – immagine tratta dal libro “La Patria – Geografia dell’Italia Arezzo Grosseto Siena” di Strefforello Gustavo – 1890

Fonte Gaia, in Piazza del Campo, è così detta dalla splendida festa per la sua inaugurazione durante la quale furono accesi ben 5000 doppieri. L’acqua sgorga in essa mercè i condotti sotterranei scavati con grande dispendio pel tratto di 15 miglia, condotti che alimentano altre 12 fontane e 380 cisterne. I lavori furono diretti, nel 1334, da Jacomo di Vanni d’Ugolino, nel 1342 da Maestro Landò e da Agostino di Giovanni; l’acqua spicciò la prima volta nel 1343.

Per oltre due secoli si lavorò in que’ bottini o condotti o gallerie sotterranee, sotto la direzione di Dionigi Gori, di Pietro Cataneo nel 1553 e d’altri : Carlo V ne rimase così meravigliato che ebbe a dire essere Siena più ammirabile sotto terra che sopra: e Cosimo III aver veduto in quelle vie sotterranee un’opera veramente romana. Le due principali sotto i bottini maestri di Fonte Gaia e di Fonte Branda.

I bei lavori di marmo furono scolpiti nel 1449 da Jacopo di Pietro della Quercia che fu anche poi detto Jacopo della Fonte ; coadiuvato dagli allievi Francesco di Domenico Valdambrino uno dei lavoranti alle famose porte del battistero di Firenze, Asnano di Matteo, autore del fonte battesimale del Duomo di Orvieto, e Nonni.

Questi bassorilievi rappresentano Dio Padre che crea Adamo, la Cacciata di Adamo ed Eva dal Paradiso Terrestre, la Madonna, il Battista, otto Virtù e due statue : il tutto condotto con mirabile magistero : il Cicognara fece incidere dal Mainardi e dal Ruggeri le due storie per la sua grand’opera sulla scultura italiana.

Le ingiurie del tempo e degli uomini avevano, nel corso dei secoli, danneggiati questi stupendi bassorilievi che furono rimossi, trasportati nell’Opera del Duomo e surrogati da una copia assai abilmente e fedelmente eseguita nel 1868 dallo scultore senese Tito Sarrocchi.

 

 

 ( Strafforello Gustavo, brano tratto dal libro “La Patria – Geografia dell’Italia – Arezzo, Grosseto e Siena” – 1890 )

 

Siena -
Siena – Fonte Gaia
Siena - Lato sinistro dell'antica Fonte Gaia ricomposta
Siena – Lato sinistro dell’antica Fonte Gaia ricomposta – Foto tratta dal libro di Art.Jahn Rusconi “Siena” – Istituto Italiano d’Arti Grafiche, 1907
Siena - Lato destro dell'antica Fonte Gaia ricomposta
Siena – Lato destro dell’antica Fonte Gaia ricomposta – Foto tratta dal libro di Art.Jahn Rusconi “Siena” – Istituto Italiano d’Arti Grafiche, 1907
Siena - Loggia superiore del Palazzo Pubblico
Siena – Loggia superiore del Palazzo Pubblico con l’antica Fonte Gaia ricomposta – Foto tratta dal libro di Art.Jahn Rusconi “Siena” – Istituto Italiano d’Arti Grafiche, 1907
Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Julia ha detto:

    Siena é bella citta!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...