Sibilla Aleramo, Firenze


Firenze

 

Lettera nuziale, scritta in una notte di maggio, in una stanza d’ albergo solitaria, e dopo che fu scritta una vertigine m’abbattè la fronte sulla tavola, sentii uno strano sapore in bocca, e realmente un  rivolo rosso m’uscì dalle labbra, tinse il margine dei fogli…. Sangue misteriosamente affiorato col getto dell’anima, lettera consacrata….

Quando mi rialzai andai alla finestra. Da una linea dolce di colli inselvati di cipressi l’alba sorgeva, argentea : un fiume scorreva verde fra tenui veli. Arno ! Arno!

Il vento mi passava fresco tra le ciglia, dissipava ogni senso di malore. Ero a Firenze per la prima volta, sola, per un impreveduto caso.

Sarei ripartita la dimane, ansiosa di riveder mio figlio. Pur dianzi la morte forse m’aveva rasentata, in quella stanza di locanda, china su un foglio dove, se la morte mi prendeva seco, occhi estranei avrebbero scoperto, irridendo e profanando, tutto ciò ch’io ero stata…. Perchè non tremavo?

Anima mia, tutte le angosce hai conosciute ma non quella di contendere paurosamente con la tua ombra, non quella di sentirti impreparata a divenir ombra.

Sei una cosa sola, che tu viva o che tu muoia. Ad ogni istante, se anche nessun’altra nell’universo ti assista, e nessuna testimonianza ne resti, sei di te stessa sicura e puoi trapassare in pace.

Sicura pur se deliri o se erri o se affranta giaci al buio. E sai di non recar con te nel mistero una stilla sola di odio verso la vita.

 

( Sibilla Aleramo, brano tratto da “Il passaggio”, 1921 )

 

Firenze
Annunci

8 commenti Aggiungi il tuo

  1. fulvialuna1 ha detto:

    Forti intense parole.

    Mi piace

  2. marcello comitini ha detto:

    Solo Firenze e solo in animi forti, può ispirare simili pensieri.

    Mi piace

  3. tachimio ha detto:

    Non smetterò mai di ringraziarti per quello che ci regali. Anche questo pezzo, è parte di una raccolta lunghissima di gioielli di cui essere partecipi è bellissimo. Un caro abbraccio. Isabella

    Mi piace

    1. Carlo Rossi ha detto:

      Ti ringrazio molto.
      Carlo

      Liked by 1 persona

      1. tachimio ha detto:

        Un caro abbraccio Carlo e un mare di auguri per queste feste che a breve inizieranno

        Mi piace

      2. Carlo Rossi ha detto:

        Grazie. Ti auguro un felice Natale e un sereno 2018.

        Liked by 1 persona

      3. tachimio ha detto:

        Grazie mille Carlo. Un abbraccio

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...