James Fenimore Cooper, Pisa


Pisa

La prima cosa che intravvedemmo di Pisa fu la Torre e le cupole, essendo le case e le mura così basse che si potevano vedere a stento. C’era, comunque, un tratto pregevole d’acquedotto, che cominciava dalla montagna e annunciava l’avvicinarsi della civiltà.
[…]

Pisa merita di essere vista, perché una volta era importante, ed ha dei resti curiosi dell’antica potenza.

 

( James Fenimore Cooper, brano tratto da “Viaggio in Italia 1828-1830” )

 

The Silhouette of Pisa from the north – From the book “The Story of Pisa” by Janet Ross and Nelly Erichsen – Illustrade by Nelly Erichsen – London : J.M. Dent & Co, Aldine House, 29 and 30 Bedfod Street Covent Garden, W.C. – 1909

 

The Duomo, Baptistery, and part of Leaning Tower – From the book “The Story of Pisa” by Janet Ross and Nelly Erichsen – Illustrade by Nelly Erichsen – London : J.M. Dent & Co, Aldine House, 29 and 30 Bedfod Street Covent Garden, W.C. – 1909

 

Pisa – Piazza dei Miracoli
Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...